Ciak si Pedala

Un libro trasversale che riunisce due passioni: cinema e bicicletta. Una storia da leggere e raccontare per viaggiare su due ruote con la fantasia.

 L'autore Valerio Costanzia è editor e socio fondatore di Liber Lab , società che si occupa di comunicazione ed editoria. 

Ho conosciuto Valerio molti anni fa, quando abbiamo iniziato a collaborare su alcuni progetti editoriali. E' stata una sorpresa scoprirlo oggi anche come autore, e incontrarlo alla presentazione del suo ultimo libro Ciak si Pedala, Il Giro del Mondo in 80 Film (Bolis Edizioni, 2017), moderata dall'editor Gino Cervi, nella mia Pavia in occasione del festival Le Bici.

Ma com'è nata l'idea di questo libro?

"Sono un grande appassionato di cinema da sempre" ci racconta l'autore, laureato proprio in storia del cinema "e per lavoro ho seguito alcuni progetti di comunicazione legati al cicloturismo. Diciamo che ho semplicemente messo insieme questi due aspetti e raccontato una storia".

Una storia appassionante, che parte dalle origini del cinema e arriva fino ai giorni nostri. Una pedalata lunga 80 film, in cui amare, ridere, sognare e scappare insieme ai suoi protagonisti. 

"Uno dei primi documenti filmati dei fratelli Lumière (1896) riprende proprio la partenza di una corsa ciclistica" spiega Valerio Costanzia "Prima o poi, a quasi tutti, attori o maschere, è toccato montare in sella: Totò e Jacques Tati, Paul Newman e Robin Williams, Fantozzi e Mr Bean. Per non parlare delle bellezze in bicicletta: da Audry Hepburn a Brigitte Bardot, da Jeanne Moreau a Kate Winslet. Cinema e bicicletta vanno in - tandem - da più di cent'anni".

Com'è stato raccontare questa storia?

"E' stato come intraprendere un viaggio intorno al mondo in 80 tappe, attraverso l'immaginario a pedali che da sempre affascina i registi: De Sica, Bresson, Truffault, Fellini, Scola, Spielberg, Scott, Kitano, i fratelli Dardenne"

Anche leggere il libro, aggiungo io, è stato come vedere un lungometraggio o fare una lunga passeggiata in bicicletta. Le immagini scorrono e tu assapori ogni istante, attendendo di conoscere lo scenario successivo. E il finale non è lo scopo ma la conseguenza di un bellissimo viaggio.

Puoi acquistare Ciak si pedala sul sito dell'editore: bolisedizioni.it , sui migliori market place, o presso la tua libreria di fiducia.

Le immagini sono tratte dal volume Ciak si pedala, copyright Bolis edizioni.